Clicca qui per scaricare

L'economia dei territori palestinesi. Una sfida alla pace?
Titolo Rivista: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI 
Autori/Curatori: Vincenzo Strika 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 Dimensione file:  95 KB

Come la prima intifadah scoppiata nel dicembre del 1987, anche la rivolta palestinese iniziata nell'autunno del 2000 è motivata principalmente dalla crisi economica dei territori. Il processo di pace iniziò con prospettive molto diverse delle parti contrattuali. Per Israele non poteva molto alterare una situazione consolidatasi da decenni, per i palestinesi doveva portare a uno stato indipendente con un'economia autonoma. La politica israeliana si è volta a ostacolare questo sviluppo che tra l'altro era una premessa allo stato palestinese. L'articolo ha inoltre analizzato la situazione che ha portato al fallimento delle trattative di Camp David e alle attuali difficoltà di riprendere in negoziati, i cui nodi potranno essere risolti, da una coraggiosa modifica della politica israeliana, e dall'intervento della comunità internazionale, l'unica che possa garantire una pace duratura nella regione.


Vincenzo Strika, in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 2/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche