Clicca qui per scaricare

Dal Faust al Doctor Faustus: una sfida impossibile?
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori: Piergiacomo Migliorati 
Anno di pubblicazione:  2001 Fascicolo: 14 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 Dimensione file:  166 KB

L’articolo considera il tema junghiano del confronto con l’ombra utilizzando il mito del Patto col Diavolo nella rappresentazione del romanzo Doctor Faustus di Thomas Mann, metafora più adeguata alla situazione psico-sociale contemporanea di quanto non lo fosse quella che Jung ha sviluppato usando il Faust di Goethe. L’uomo attuale infatti, a differenza di quanto accadeva nella prima metà del secolo XX, vive un vuoto di Senso che si è venuto determinando per la contraddizione tra le fantasie collettive di onnipoten-za e la conseguente frustrazione. Non si tratta di esortare al recupero di Valori assoluti ma di seguire la coscienza nella fantasia collettiva di onnipotenza per proporre, a questo livello, quella sfida che costituisce la motivazione sostanziale della proposta analitica; per constatare, infine, come il sentimento di disperazione vissuto in un contesto di condi-visione possa aprirsi ad un’imprevedibile speranza. Anticipando un altro lavoro dove questa tematica verrà presentata con dimostrazioni cliniche, l’articolo propone di arricchire il campo analitico di un livello partecipativo irrinunciabile con alcuni aggiornamenti della prassi analitica che riguardano il linguaggio, l’ascolto e lo stile. In particolare viene sottolineata l’opportunità di sostituire il concetto di proiezione, ricavato da un modello geometrico-ottico ormai inadeguato, con quello di risonanza ricavato da un modello acustico.


Piergiacomo Migliorati, in "STUDI JUNGHIANI" 14/2001, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche