Clicca qui per scaricare

Immigrazione e capacità di risparmio, le rimesse
Titolo Rivista: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI 
Autori/Curatori: Manuela De Marco, Oliviero Forti, Franco Pittau, Antonio Ricci 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 Dimensione file:  35 KB

Vengono qui riportati alcuni aspetti di un più ampio studio sulle rimesse, che l’équipe del "Dossier Statistico Immigrazione" della Caritas ha condotto con il patrocinio dell’International Labour Office. Nel primo paragrafo viene preso in considerazione l’andamento delle rimesse degli immigrati in Italia, per trattare nei paragrafi successivi i paesi di destinazione e le regioni di invio. Alla luce di questi dati si cerca di individuare le linee per l’interpretare la creazione e la destinazione di questi flussi finanziari che fanno capo agli immigrati in Italia. Nell’ultimo paragrafo, invece, si passa al contesto internazionale e, oltre a riferire sul volume considerevole assunto dalle rimesse a questo livello, si illustra la riconsiderazione che di esse è stata fatta dagli studiosi. Pertanto, in quest’ottica di uno spazio economico transnazionale, in grado di unire migrazioni e sviluppo, è necessario inquadrare l’immigrato come un soggetto economico attivo e potenziarne le capacità: ciò pone dei compiti innovativi in capo alle banche, che sono chiamate ad adoperarsi per facilitare ulteriormente l’invio delle rimesse, favorire una imprenditorialità diffusa tra gli immigrati e agevolare la realizzazione di progetti nelle aree di origine.


Manuela De Marco, Oliviero Forti, Franco Pittau, Antonio Ricci, in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 1/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche