Clicca qui per scaricare

Politiche fiscali per la pesca in Italia: aspetti teorici ed empirici
Titolo Rivista: QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria 
Autori/Curatori:  Massimo Del Gatto 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  37 Dimensione file:  312 KB

Politiche fiscali per la pesca in Italia: aspetti teorici ed empirici (di Massimo Del Gatto) - ABSTRACT: La soluzione che i modelli sforzo-cattura propongono al problema del sovra-sfruttamento delle risorse ittiche è la riduzione del capitale investito. Tutta la poli-tica della pesca è costruita sulla base di tale idea. In questo lavoro, usando lo stesso apparato teorico, si mostra che le politiche fiscali possono essere utilizzate per il medesimo scopo. La determinazione del carico fiscale nel settore della pe-sca marittima in Italia porta, poi, alla luce argomenti per criticare l’attuale poli-tica della pesca rispetto al suo stesso apparato teorico di riferimento (modelli di sforzo-cattura): Il problema è nel fatto che la necessità di ridurre la capacità di pesca si scontra con la necessità di sostenere economicamente gli operatori in dif-ficoltà attraverso la c.d. riconversione. Sussidi all’arresto definitivo dell’attività ed al rinnovo delle attrezzature sono dunque indispensabili ma grossi problemi, in termini di efficienza degli impianti, emergono se le imposte sono eccessivamente elevate: le imprese tendono ad uscire dal mercato piuttosto che rinnovare la pro-pria attrezzatura. Ne risulta che le politiche strutturali di sostegno sono tanto più indispensabili tanto più il carico fiscale è elevato. Una riduzione del carico fiscale ed un miglior coordinamento con gli aiuti strutturali appaiono misure impellenti.


Massimo Del Gatto, in "QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria" 1/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche