Clicca qui per scaricare

Un'interpretazione junghiana dell'amore nella lettura della fiaba La Bella e la Bestia
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori: Chiara Navarra 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: 15 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 Dimensione file:  153 KB

Partendo dalla lettura della fiaba de La Bella e la Bestia, l’articolo presenta alcune considerazioni sul tema dell’Amore, intendendo mostrare come una lettura junghiana di alcuni aspetti della relazione amorosa non solo abbia anticipato molti concetti poi valorizzati in ambito postfreudiano dai teorici delle relazioni oggettuali, ma permetta di ampliare le considerazioni sul significato e il valore di certe modalità relazionali. La lettura della fiaba vuole offrire un’interpretazione dei diversi livelli dell’esperienza amorosa come metafora della forza propulsiva dell’amore nell’aprire la via d’accesso a possibilità psicologiche differenziate, oltrepassando il determinismo legato alla storia personale e/o all’identità di genere. L’Autrice considera come i concetti junghiani di Anima e Animus possano assumere il valore non solo di una funzione relazionale riferita alla controparte sessuale, ma anche di guida alla trasformazione psicologica. Esamina in un ottica individuativa i passaggi in cui la tensione verso l’Altro assume il valore di funzione esistenziale che sposta la prospettiva oltre i confini della individualità.


Chiara Navarra, in "STUDI JUNGHIANI" 15/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche