Click here to download

I racconti di Harry Potter. Analisi psicologica di un mondo magico, fascino di una vicenda psicologica magicamente raccontata
Journal Title: STUDI JUNGHIANI 
Author/s: Maria Giovanna Mazzone 
Year:  2002 Issue: 15 Language: Italian 
Pages:  12 FullText PDF:  117 KB

L’articolo analizza le avventure di Harry Potter e sottolinea come questo ciclo narrativo sia una rappresentazione del processo individuativo, come la ricerca del Graal. Nei suoi romanzi, Joanne K. Rowling usa una grande quantità di miti che il lettore spesso riconosce a fatica, ma che tuttavia apprezza molto. Più vasta è la cultura del lettore, più grande è il suo piacere nel leggere: questo è uno dei segreti del successo di Harry Potter. Ma c’è un altro elemento di grande fascino: i libri di Harry Potter non parlano solo di normali movimenti evolutivi della psiche ma trattano anche di processi patologici, come la depressione, per citarne uno. Essa è rappresentata nel personaggio dei Dissennatori e costituisce un’esperienza di sofferenza realmente vissuta dalla scrittrice. Harry è capace di vivere la propria magia, nonostante l’incontro con la malattia mentale, come può succedere a tutti, come a volte succede ai nostri pazienti.

Maria Giovanna Mazzone, in "STUDI JUNGHIANI" 15/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content