Click here to download

I rapporti italo-rumeni tra le due guerre. Parte prima. Dall'avvento del fascismo al ritorno di Carol in Romania: 1922-1930
Journal Title: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI 
Author/s: Giancarlo Giordano 
Year:  2002 Issue: Language: Italian 
Pages:  9 FullText PDF:  30 KB

Quando, il 29 ottobre 1922, Benito Mussolini assunse il potere, nella duplice veste di presidente del consiglio e ministro degli affari esteri, uno dei suoi primi atti ufficiali fu quello di telegrafare ai governi esteri con i quali l’Italia intratteneva normali relazioni diplomatiche, l’avvenuto cambio della guardia. Non solo un atto diplomaticamente dovuto, ma dettato anche dalla necessità di tranquillizzare le opinioni pubbliche sul fatto che la nuova Italia non aveva mire sovvertitrici, che il fascismo era un fenomeno tutto italiano, assolutamente non esportabile.

Giancarlo Giordano, in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 2/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content