Clicca qui per scaricare

L'economia del Mezzogiorno dopo la fine dell'intervento straordinario
Titolo Rivista: QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria 
Autori/Curatori:  Mariano D'Antonio 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 Dimensione file:  176 KB

L’economia del Mezzogiorno dopo la fine dell’intervento straordinario (di Mariano D'Antonio) - ABSTRACT: L’articolo analizza la situazione economica del Mezzogiorno dopo la fine dell’intervento straordinario (aprile del 1993) istituito negli anni ’50 per promuovere lo sviluppo nell’area. Gli effetti sull’economia meridionale, che ancora dipendeva ampiamente dai flussi di spesa pubblica, furono devastanti: rallentamento dello sviluppo, caduta degli investimenti in opere pubbliche e negli impianti industriali, aumento della disoccupazione. L’aggiustamento di imprese e lavoratori alle nuova situazione è stato lungo e penoso e solo nell’ultimo quinquennio sono apparsi alcuni segnali positivi di ripresa dello sviluppo: crescono le nuove imprese specie di piccola dimensione, aumenta la quota delle esportazioni dal Mezzogiorno sul totale nazionale, si manifesta un’accentuata propensione delle forze di lavoro a spostarsi verso altre regioni. Il futuro della politica di sviluppo si affida così alla crescita e al rafforzamento d’imprese di minori dimensioni che, come dimostra l’esperienza di altre aree dell’Italia, agendo in una struttura di mercato concorrenziale, dunque caratterizzata da basse barriere all’entrata, favoriscono anche la mobilità sociale.


Mariano D'Antonio, in "QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria" 2/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche