Inclusione ed esclusione secondo la sociologia luhmaniana: l'esempio della povertà in Canada

Titolo Rivista: SOCIOLOGIA URBANA E RURALE
Autori/Curatori: Stephen Schecter, Bernard Paquet
Anno di pubblicazione: 2002 Fascicolo: 67 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. Dimensione file: 154 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Since the 1980s, the phenomena linked to poverty and social precarity have generally been addressed using the concept of exclusion, a concept popularized in Europe and developed particularly in France by authors such as Robert Castel and Serge Paugam. While this concept might apply to the French case, Canadian reality seems quite different. Various statistics relating to poverty, inequality and social mobility in Canada do not corroborate the exclusion hypothesis. For the authors, the opposite phenomenon is at work, namely increasing inclusion, in the sense suggested by the sociology of Niklas Luhmann. In this text Stephen Schecter and Bernard Paquet shall confront the two hypotheses with Canadian statistical data in order to show that the long term tendency of contemporary society points toward inclusion.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Stephen Schecter, Bernard Paquet, Inclusione ed esclusione secondo la sociologia luhmaniana: l'esempio della povertà in Canada in "SOCIOLOGIA URBANA E RURALE" 67/2002, pp , DOI: