Clicca qui per scaricare

Pari opportunità e occupazione femminile
Titolo Rivista: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI 
Autori/Curatori: Daniela Binello 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 Dimensione file:  55 KB

E’ stato perfino coniato il termine "soffitto di vetro" per indicare quel velo invisibile che costituisce per le donne che lavorano un ostacolo in più nella carriera rispetto ai colleghi maschi, a parità di studi e competenze professionali. Ancora oggi, sebbene qualcosa sia già cambiato, occorre insistere sulle pari opportunità e le politiche di genere per agevolare l’abbattimento di queste difficoltà che rendono più complessa la "scalata" ai posti di responsabilità per le lavoratrici. Anche la società non offre sempre adeguate soluzioni per il sostegno della famiglia e la cura dei figli o delle persone a carico. Così le donne, molto spesso, sostengono due volte sulle loro spalle, a casa e sul lavoro, la fatica quotidiana. Non sempre questo oneroso impegno si concilia con le aspirazioni professionali in termini di carriera. Fondamentale, in questo senso, la Convenzione Oil n. 103 sulla maternità, riveduta nel giugno del 2000, insieme alla Raccomandazione n. 95. L’Italia, come moltissimi altri Paesi, ha provveduto a ratificare la Convenzione, ma sono ancora troppi gli Stati dove la situazione è più che mai arretrata. A livello internazionale, nel campo dei diritti, i problemi aperti sono ancora tanti. Nel 2005 dovrebbe tenersi la V Assemblea dell’Onu sul tema delle pari opportunità (la IV Assemblea si è tenuta a Pechino nel 1995). Il servizio offre una veduta d’insieme su questa tematica rispetto alla situazione di Europa, Americhe, Asia e altre nazioni.


Daniela Binello, in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 3/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche