Clicca qui per scaricare

Gli effetti distributivi della Pac nella zootecnia italiana
Titolo Rivista: QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria 
Autori/Curatori:  Paolo Sckokai, Daniele Moro, Claudio Soregaroli 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  32 Dimensione file:  213 KB

Gli effetti distributivi della Pac nella zootecnia italiana (di Daniele Moro, Paolo Sckokai, Claudio Soregaroli) - ABSTRACT: L’analisi condotta in questo lavoro presenta i dati relativi ai trasferimenti tra i diversi soggetti economici coinvolti in riferimento al sostegno garantito dalla Pac alla zootecnia italiana. La metodologia adottata per il calcolo dei trasferimenti si rifà alle proposte di Tarditi (1999), che integrano l’approccio utilizzato dall’Ocse per il calcolo del Pse e del Cse. I risultati dell’analisi, disaggregata per sei settori produttivi, evidenziano come gli allevatori italiani godano di un trasferimento consistente, soprattutto nei settori del latte, delle carni bovine e di quelle ovi-caprine. Tale sostegno si scarica sostanzialmente sulle famiglie, in quanto soggetti di consumo e di prelievo fiscale. La condizione di importatore netto dell’Italia all’interno dell’Unione Europea fa però si che circa un quinto del costo sopportato dalle famiglie italiane vada a vantaggio degli allevatori degli altri paesi UE.


Paolo Sckokai, Daniele Moro, Claudio Soregaroli, in "QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria" 3/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche