Clicca qui per scaricare

Il cosiddetto unilateralismo americano
Titolo Rivista: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI 
Autori/Curatori: Alberto Ramasso Valacca 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  5 Dimensione file:  31 KB

Mai, da quando Cesare Augusto imperava sui sette colli fatali, il mondo ha assistito al prevalere di una unica potenza, come avviene oggi con gli Stati Uniti. L’amministrazione, le borse e le statistiche economiche americane influenzano, infatti, l’intero globo. E’ un bene? E’ un male? E’ difficile giudicare una realtà nella quale si vive. Peraltro, è possibile che si tratti di una situazione suscettibile di evolvere verso una maggiormente policentrica composizione. Con elementi non antagonisti - come avvenuto in passato - bensì interlocutori. A vantaggio della ripresa del dialogo mondiale, oggi semidormiente. Anche perché, tra le tanti eminenti virtù del popolo americano, scarsamente figura quella di saper pazientemente ascoltare gli altri. A riprova della nota esortazione del presidente Teodoro Roosvelt: in politica estera parlare con calma ma portare con se un grosso bastone.


Alberto Ramasso Valacca, in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 4/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche