Clicca qui per scaricare

I minori stranieri adottati e l'offerta formativa della scuola
Titolo Rivista: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI 
Autori/Curatori: Domenico Rubinacci 
Anno di pubblicazione:  2002 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 Dimensione file:  51 KB

La presenza di un minore straniero in stato di adozione pone alla scuola una domanda più complessa sul piano formativo e culturale. E’ una situazione delicata che merita di essere attentamente considerata in tutta la sua peculiarità, in quanto fa emergere nuove sollecitazioni educative e culturali che richiedono risposte qualificate. Accogliere nella scuola un minore straniero adottato significa essere pronti ad affrontare insieme ai genitori adottivi i bisogni che egli porta dentro di sé. Il progetto educativo e culturale della scuola affida pertanto ai docenti l’impegno di far emergere la pluralità delle esigenze del minore straniero adottato, affinché possa trarre profitto dall’esperienza scolastica provando il piacere di pensare, di scegliere, di ragionare, di agire, utilizzando tutti i canali della comunicazione.


Domenico Rubinacci, in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 4/2002, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche