Il concetto di inconscio sociale in Earl Hopper: gli effetti psichici profondi dei fatti sociali e del contesto politico

Titolo Rivista: GRUPPI
Autori/Curatori: Giorgio Falgares
Anno di pubblicazione: 2003 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 6 P. Dimensione file: 91 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Commenti e connessioni con il panorama scientifico gruppoanalitico, sul lavoro di Earl Hopper, di recente ripubblicato in un volume di selected papers. L’autore si concentra sul concetto hopperiano di inconscio sociale, definibile in termini di ricadute dei fatti e delle dinamiche sociali sugli individui, richiamando l’attenzione del lettore sul quadro di riferimento che Hopper propone per il lavoro clinico e delineando, di conseguenza, l’importanza della figura di uno studioso che ha rifondato il mondo della psicologia connettendolo al contesto sociale e politico.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Giorgio Falgares, Il concetto di inconscio sociale in Earl Hopper: gli effetti psichici profondi dei fatti sociali e del contesto politico in "GRUPPI" 3/2003, pp , DOI: