Clicca qui per scaricare

Il comitato segreto
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori: Giancarlo Gramaglia, Franco Quesito 
Anno di pubblicazione:  2004 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 Dimensione file:  87 KB

La storia del Comitato segreto si può suddividere in tre fasi, ciascuna originata da un congresso dell’International Psychoanalytic Association (IPA), rispettivamente a Weimar, Aja e Innsbruck. La prima inizia nel 1912 col gruppo composto da Freud, Abraham, Ferenczi, Rank, Jones, Eitingon e Sachs, mossi dall’ideale della difesa della psicoanalisi, ed ha una svolta nel 1920. Ciascuno porta un anello con un’iscrizione greca in segno di stima e marchio di appartenenza ad un gruppo di pionieri. La seconda fase (1920-27) è caratterizzata dalle lettere circolari, dove il comitato elabora e costruisce la politica dell’IPA, e dalla relazione tra Freud e Rank per un verso, e tra i rivali dall’altra. Il cancro di Freud (1923), la pubblicazione dell’Entwicklungsziele, e la morte di Abraham (1925) ne determinano il cambiamento. Nel 1927 inizia una terza fase in cui alcuni personaggi sono cambiati, altri scomparsi, e la figura di Anna Freud diventa sempre più significativa


Giancarlo Gramaglia, Franco Quesito, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 1/2004, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche