Clicca qui per scaricare

Differenze territoriali ed etniche nel futuro dell'immigrazione in Italia
Titolo Rivista: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI 
Autori/Curatori: Franco Pittau, Alberto Colaiacono 
Anno di pubblicazione:  2004 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 Dimensione file:  54 KB

A metà di questo secolo gli immigrati potranno essere tre, quattro, cinque volte di più rispetto alla situazione attuale: non si può arrivare impreparati e impauriti a questo appuntamento. Il futuro che ci attende a metà secolo non necessariamente dovrà avere le tinte fosche e in parte è stato già conosciuto in altri paesi. Il futuro dell’Italia potrà essere all’americana (incidenza degli immigrati del 10% sulla popolazione residente), alla canadese (incidenza del 16%) o alla svizzera o all’australiana (incidenza del 20%). Quello che per noi potrà essere il futuro è da molti anni attualità in paesi che noi prendiamo per modelli: questo dovrebbe aiutarci a vincere i timori e le incertezze. Sarebbe perciò opportuno soffermarsi maggiormente sulle caratteristiche che caratterizzeranno questa presenza, due delle quali spiccano tra le altri: il Nord come area gravitazionale e il diverso dinamismo che andrà dispiegandosi per gruppi nazionali. Il Nord, con alcune Regioni del Centro Italia, proprio perché offre maggiori possibilità di inserimento occupazionale, sta calamitando un crescente numero di presenze, coinvolgendo i grandi comuni e anche quelli piccoli. Questo processo andrà accentuandosi nel futuro e comporterà decisioni quanto mai mirate a livello di politiche sociali. Nell’articolo, prendendo in esame i permessi di soggiorno per lavoro e per famiglia, si mette in evidenza come siano notevoli le differenze nell’insediamento a seconda delle nazionalità e anche queste rilevanze statistiche hanno un forte significato ai fini dell’intervento sociale. Questi sono gli aspetti dei quali si è fatto carico il Rapporto CNEL sugli indici di inserimento degli immigrati (aprile 2003), che viene qui sommariamente presentato con il corredo di alcune tabelle statistiche.


Franco Pittau, Alberto Colaiacono, in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 1/2004, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche