Terapia con le coppie, un protocollo consolidato

Titolo Rivista: TERAPIA FAMILIARE
Autori/Curatori: Dante Ghezzi
Anno di pubblicazione: 2004 Fascicolo: 74 Lingua: Italiano
Numero pagine: 31 P. Dimensione file: 252 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il presente articolo illustra una metodica consolidata di trattamento terapeutico della coppia in crisi (conflitto perdurante, disturbi della comunicazione, sintomi manifesti in uno dei partner, ecc.) gestita con il coinvolgimento di due terapeuti in équipe e articolata in quattro fasi. Presenta la prima fase di consultazione iniziale considerata delicato momento di impostazione e affronta il tema fondante del contratto terapeutico individuando condizioni che favoriscono od ostacolano il percorso di trattamento. Giustifica la seguente fase di sedute in formato di coppia, la terza fase cruciale delle sedute individuali e la quarta fase di sedute con la ripresa del formato di coppia che sfocia nel termine della terapia. Illustra quindi le ragioni relazionali individuate che sottostanno solitamente alla crisi di coppia: eccessivo legame con le famiglie di origine, rottura del contratto implicito, autonomizzazione di uno dei partner non sopportata dall’altro e propone scelte terapeutiche utili al superamento della crisi. Presenta criteri per la impostazione della terapia a partire dalla parificazione che superi le attribuzioni immobilizzanti (sano, malato; sensato, squilibrato; innocente, colpevole; ecc.) facendo leva sulla progressiva responsabilizzazione di ambedue i partner allo scopo di orientarli ad un recupero di benessere condiviso o di acquisizione di capacità di scelta per la separazione. Propone aspetti tecnici di conduzione di seduta e presenta casi che illustrano la metodica ed il percorso.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Dante Ghezzi, Terapia con le coppie, un protocollo consolidato in "TERAPIA FAMILIARE" 74/2004, pp , DOI: