Clicca qui per scaricare

Consiglio superiore della magistratura e ministro della giustizia: un rapporto difficile
Titolo Rivista: QUESTIONE GIUSTIZIA  
Autori/Curatori: Federico Sorrentino 
Anno di pubblicazione:  2004 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 Dimensione file:  84 KB

La tesi della Corte costituzionale secondo cui, nella nomina dei magistrati agli uffici direttivi, il modello del concerto-concertazione tra Consiglio superiore e Ministero costituisce attuazione degli articoli 105 e 110 della costituzione si rivela sempre più erronea. È vero, al contrario, che il concerto, comunque debba essere inteso, rappresentando ingerenza del Ministro nelle attribuzioni del Csm e determinando una possibile soggezione del magistrato all’esecutivo, si pone in contrasto con gli articoli 105 e 110.


Federico Sorrentino, in "QUESTIONE GIUSTIZIA " 4/2004, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche