Il dibattito sull'immigrazione in Germania: quali sfide per la società tedesca?

Titolo Rivista: AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI
Autori/Curatori: Catherine Flumiani
Anno di pubblicazione: 2004 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 18 P. Dimensione file: 80 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Nonostante il continuo ingresso, dal 1955 ad oggi, di milioni di stranieri, buona parte della società e della classe politica tedesca ha continuato a negare, per oltre un trentennio, che la Germania fosse un paese di immigrazione, come ad esempio gli Stati Uniti o il Canada. Chiamati a sostenere lo sforzo di ricostruzione dell’economia tedesca a partire dalla metà degli anni ’50, i lavoratori stranieri, prevalentemente italiani, spagnoli, greci, turchi, marocchini, portoghesi, jugoslavi e tunisini, vennero denominati, non a caso, Gastarbeiter ovvero lavoratori ospiti dai quali ci si attendeva il ritorno in patria non appena le condizioni del mercato del lavoro non avessero più richiesto la loro presenza.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Catherine Flumiani, Il dibattito sull'immigrazione in Germania: quali sfide per la società tedesca? in "AFFARI SOCIALI INTERNAZIONALI" 2/2004, pp , DOI: