Click here to download

Il concetto di salute mentale: una critica a Vailant
Journal Title: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Author/s: Jerome C. Wakefield 
Year:  2005 Issue: Language: Italian 
Pages:  6 FullText PDF:  105 KB

Vaillant (2003) ha sostenuto che dovremmo maggiormente studiare l’aumento della salute mentale in positivo piuttosto che la diminuzione del disturbo mentale, e ha riassunto sei modelli di salute mentale dicendo che dovrebbero essere integrati e studiati empiricamente, cosa che peraltro teme sia prematura. E’ necessaria un’analisi concettuale innanzitutto per stabilire quale modello rientri in una coerente area concettuale di salute mentale in positivo, e poi se tale area esista oltre la mera assenza di disturbo. I modelli di salute veramente difendibili sono infatti modelli sulla natura umana progettata evoluzionisticamente, in cui la presenza di salute equivale all’assenza di disturbo nel senso di una disfunzione dannosa su base evoluzionistica (Wakefield, 2004). I modelli di Vaillant che vanno oltre l’assenza di disturbo confondono la salute con altri valori, spacciando valori culturali per giudizi medici di salute basati evoluzionisticamente. [PAROLE CHIAVE: disturbo mentale, salute mentale in positivo, valori, fondamenti filosofici, disfunzione]

Jerome C. Wakefield, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 1/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content