L'elaborazione del transgenerazionale nei gruppi di psicodramma con i bambini

Titolo Rivista: GRUPPI
Autori/Curatori: Angela Sordano
Anno di pubblicazione: 2005 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 15 P. Dimensione file: 77 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Questa presentazione ha l’obiettivo di riflettere sui processi di gruppo che consentono la trasformazione del ruolo, svolto dal bambino, nel copione transgenerazionale della famiglia. L’esperienza, fino ad oggi condotta con i gruppi in età evolutiva, ci ha portati infatti a constatare come i miti ed i nodi non risolti attraverso le generazioni riemergano attraverso rappresentazioni simboliche, grafiche o basate sull’azione, che sintetizzano la struttura dei vincoli relazionali delle famiglie di appartenenza. In particolare, un indicatore che evidenzia la posizione occupata da un bambino nel copione familiare riguarda il modo di rappresentarsi e di relazionarsi con lo sguardo del gruppo. L’attività clinica psicodrammatica attraverso la messa in scena non solo dei ruoli socialmente espressi, ma anche dei ruoli interni precocemente inscritti nella mente del bambino, favorisce lo sviluppo della capacità di riaffrontare queste prescrizioni interne e con esse tutte le configurazioni mitiche interiorizzate ad esso connesse. L’evoluzione nella capacità di reggere lo sguardo degli altri e di esprimere le proprie emozioni restituisce, cioè, al bambino la possibilità di diventare un interprete più libero dei contenuti che legano la sua vita psichica a quella delle generazioni precedenti..

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Angela Sordano, L'elaborazione del transgenerazionale nei gruppi di psicodramma con i bambini in "GRUPPI" 1/2005, pp , DOI: