Click here to download

Appunti sulla leadership nella psichiatria italiana
Journal Title: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Author/s: Pier Francesco Galli 
Year:  2005 Issue: Language: Italian 
Pages:  5 FullText PDF:  103 KB

Viene brevemente ripercorsa la storia della leadership nella psichiatria italiana a partire dalla fine degli anni 1950, in particolare da quando la psichiatria inizia un percorso autonomo dalla neurologia anche come insegnamento universitario. Vengono analizzate tre linee di influenza: quella territoriale (i Centri di Igiene Mentale), quella universitaria, e quella culturale gestita da alcune case editrici (come ad esempio la Feltrinelli e la Boringhieri con le collane fondate rispettivamente nel 1959 e 1964) che hanno giocato un ruolo importante dato che l’Università non era preparata a formare psichiatri. Vengono poi discussi vari sviluppi: il movimento anti-istituzionale o “anti-psichiatrico” guidato da Franco Basaglia, le ragioni della sua crisi e il riflusso che ne seguì, il ruolo di Psichiatria Democratica e della Società Italiana di Psichiatria (SIP), l’influenza delle società psicoanalitiche, e la leadership esercitata dall’establishment universitario. [Parole chiave: psichiatria italiana, leadership, storia, potere, Società Italiana di Psichiatria (SIP)]

Pier Francesco Galli, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 3/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content