Clicca qui per scaricare

Riforma del mercato del lavoro e diritto europeo: normativa antidiscriminatoria e sugli aiuti di Stato
Titolo Rivista: GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI  
Autori/Curatori: Silvia Borelli 
Anno di pubblicazione:  2005 Fascicolo: 106  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  28 Dimensione file:  112 KB

Nel saggio, l’autrice disegna una fascia di legittimità, delimitata sul lato inferiore dalla linea dei divieti di discriminazione e sul lato superiore dalla linea degli aiuti di stato. La fascia di legittimità delimitata è impiegata per valutare la compatibilità della recente riforma del mercato del lavoro con il diritto comunitario. In particolare, si dimostra come il d.lgs. 276/03 presenti aspetti di illegittimità, sia per la violazione sostanziale delle regole comunitarie, sia per l’utilizzo improprio di strumenti del diritto comunitario per perseguire finalità (promozione dell’occupazione) che lo stesso vieta di perseguire mediante i suddetti mezzi. La duplice prospettiva (normativa antidiscriminatoria e aiuti di Stato) è necessaria per una corretta valutazione dei contenuti della recente riforma del mercato del lavoro in cui gli incentivi all’occupazione, e dunque le regole che dovrebbero indurre le imprese ad assumere nuova manodopera, determinano la contrazione dei diritti dei lavoratori.


Silvia Borelli, in "GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI " 106/2005, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche