Clicca qui per scaricare

Animus e Anima: il maschile e il femminile dalla fiaba alla neuropsicologia analitica
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori: Sandra Berivi, Paola Carabini 
Anno di pubblicazione:  2006 Fascicolo: 23 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 Dimensione file:  92 KB

Nel presente articolo abbiamo cercato di proporre i concetti di Animus ed Anima che per Jung sono gli archetipi della mascolinità e della femminilità, non solo come nuclei profondi della nostra identità ma come aspetti del funzionamento della mente che, integrati (coniunctio), consentono il processo di conoscenza. Abbiamo utilizzato la favola di Apuleio Amore e Psiche per analizzare i vari passaggi che portano alla coniunctio e riletto i concetti di Animus, Anima e coniunctio alla luce delle recenti ricerche neuropsicologiche che possono offrire un ottimo terreno per questi temi e scoprire che c’è un intimo legame del mondo simbolico delle fiabe, dei loro personaggi con il funzionamento della mente, rappresentato dal cervello e le sue funzioni. Nel fare ciò il modello della mente che abbiamo utilizzato è quello della neuropsicologia analitica.


Sandra Berivi, Paola Carabini, in "STUDI JUNGHIANI" 23/2006, pp. , DOI:

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche