Click here to download

L'autorizzazione ai coniugi a vivere separati: Una abitudine superflua?
Journal Title: QUESTIONE GIUSTIZIA  
Author/s: Paolo Prat 
Year:  2006 Issue: Language: Italian 
Pages:  9 Pg. 995-1003 FullText PDF:  80 KB

L’art. 146, secondo comma, del codice civile, come modificato con la riforma del 1975, dispone che «la proposizione della domanda di separazione, o di annullamento, o di scioglimento, o di cessazione degli effetti civili del matrimonio costituisce giusta causa di allontanamento dalla residenza familiare». Perché dunque, nei giudizi di separazione, i giudici hanno continuato, all’esito dell’inutile esperimento del tentativo di conciliazione, ad «autorizzare i coniugi a vivere separati» (e gli avvocati a sollecitare, preoccupati, i presidenti che se ne erano, per caso, dimenticati)?

Paolo Prat, in "QUESTIONE GIUSTIZIA " 5/2006, pp. 995-1003, DOI:

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content