Reti di telecomunicazione: la diffusione urbana del telefono in Spagna, 1877-1930

Titolo Rivista: STORIA URBANA
Autori/Curatori: Angel Calvo
Anno di pubblicazione: 2008 Fascicolo: 119 Lingua: Italiano
Numero pagine: 25 P. 75-99 Dimensione file: 1111 KB
DOI: 10.3280/SU2008-119005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

<em>Telecommunications networks in non-central economies. The urban diffusion of telephone in Spain, 1877-1930</em> - Cities were the natural environment for the spread of telephone services in the early phase of the new technology of vocal communication. The expansion of the telephone in the Spanish cities took place with a relative delay with respect to other European countries. The reasons for this relative delay were as much economic (rent and tariffs) as institutional, mainly the unstable government policy and the regime of concessions. The period between 1877-1930 analyzed here is rich in contrasts since it includes the passage from an overwhelming predominance of local networks, private as well as public, to a regime of virtual monopoly towards the creation of a system unified under a private monopoly with very few exceptions.

Angel Calvo, Reti di telecomunicazione: la diffusione urbana del telefono in Spagna, 1877-1930 in "STORIA URBANA " 119/2008, pp 75-99, DOI: 10.3280/SU2008-119005