Clicca qui per scaricare

Relazione tra aspetti della comprensione del testo e prestazione di studio in studenti di prima superiore
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Chiara Meneghetti, Barbara Carretti, Claudia Zamperlin 
Anno di pubblicazione:  2009 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 117-134 Dimensione file:  528 KB
DOI:  10.3280/RIP2009-002006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Numerosi studi hanno evidenziato che varie abilità cognitive e metacognitive sono implicate nella comprensione del testo, come ad esempio la capacità di fare inferenze o la capacità di monitorare il livello di comprensione. La ricerca si è proposta di verificare se le abilità di comprensione possano essere distinte in "aspetti di base" (vale a dire aspetti legati al testo come individuare un personaggio, la sequenza degli eventi ecc.) e "aspetti complessi" (che si riferiscono ad abilità cognitive e metacognitive come ad esempio utilizzare strategie flessibili di comprensione in relazione al tipo di testo); inoltre è stata analizzata la relazione tra questi aspetti della comprensione e la prestazione di studio. I partecipanti alla ricerca sono 183 studenti frequentanti il primo anno della scuola media superiore a cui sono state somministrate le seguenti prove: 1. le prove di una batteria standardizzata in Italia che misura 10 aspetti della comprensione e 2. una prova oggettiva di studio che misura il ricordo di informazioni del testo precedentemente comprese e memorizzate. I risultati dell’analisi fattoriale confermativa (CFA) hanno mostrato che è possibile distinguere la comprensione del testo in aspetti di base e complessi e che questi ultimi predicono maggiormente la prestazione alla prova di studio.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Chiara Meneghetti, Barbara Carretti, Claudia Zamperlin, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2009, pp. 117-134, DOI:10.3280/RIP2009-002006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche