Clicca qui per scaricare

Intersoggettività primaria, interazione precoce ed esperienza di allattamento: soddisfazione materna ed esordio depressivo come fattori di rischio per lo sviluppo infantile
Titolo Rivista: CHILD DEVELOPMENT & DISABILITIES - SAGGI 
Autori/Curatori: Vania Valoriani, Serena Vaiani, maria Gabriella Ferrari 
Anno di pubblicazione:  2009 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 72-95 Dimensione file:  428 KB
DOI:  10.3280/CDD2009-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo studio longitudinale ha valutato 33 madri dal 3° trimestre di gravidanza ai 3 mesi circa dal parto. Il campione fa parte di un più ampio studio sulla transizione alla genitorialità, dal quale sono state selezionate le donne con una relazione stabile con il partner e un buon supporto sociale percepito per poter escludere fattori di rischio psicosociale, che non riportavano precedenti disturbi psichiatrici, gravidanza fisiologica e bambini nati sani e a termine. In gravidanza è stato valutato il tono dell’umore materno, la soddisfazione nella relazione di coppia e i sintomi psichiatrici life-time. A circa 3 mesi dal parto il protocollo comprendeva la videoregistrazione dell’interazione con il bambino secondo la metodica del Global Rating Scale (GRS), il retest della scala per la depressione e un’intervista sul contesto emotivo della maternità con riferimento all’andamento e alla soddisfazione nell’esperienza di allattamento. I risultati hanno evidenziato correlazioni negative fra segni di depressione della madre dopo il parto e la scala della sensibilità del GRS, così come la qualità del supporto del partner è apparsa correlata con le problematiche relative all’esperienza di allattamento e a più evidenti sintomi depressivi. La comunicazione nell’interazione dei bambini che avevano avuto un allattamento problematico, o lo avevano già interrotto o mai iniziato, è risultato più povera nelle scale del GRS. I risultati confermano l’ipotesi che la relazione di allattamento possa essere un fattore protettivo nello sviluppo di competenze in- fantili, come dimostrato dai bambini durante l’interazione con la madre, nel senso di maggior capacità di elicitare risposte positive nella madre.


Keywords: Allattamento al seno, depressione, perinatalità, sviluppo infantile



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Vania Valoriani, Serena Vaiani, maria Gabriella Ferrari, in "CHILD DEVELOPMENT & DISABILITIES - SAGGI" 3/2009, pp. 72-95, DOI:10.3280/CDD2009-003004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche