1. L’impatto delle norme processuali sulle sorti della giustizia civile

2. Due approcci

3. Aspetti critici

4. Il protocollo di "Valore Prassi" di Verona

5. Osservazioni conclusive.)" />
Click here to download

L'Agenzia per i beni sequestrati e confiscati: quale futuro per i beni sottratti alle mafie?
Journal Title: QUESTIONE GIUSTIZIA  
Author/s: Francesco Menditto 
Year:  2010 Issue: Language: Italian 
Pages:  13 Pg. 33-45 FullText PDF:  256 KB
DOI:  10.3280/QG2010-002004
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


Gli interventi cd. di riduzione del danno sono da oltre vent’anni al centro del dibattito e del conflitto sulla politica delle droghe. In questo arco di tempo il contesto storico-politico ha subìto trasformazioni di grande intensità. Ciò pone alcune domande a cui si cerca qui di dare risposta: quali sono i punti forza che guidano la capacità di espansione, ben oltre il continente europeo, delle politiche di riduzione del danno? E quali i punti critici che provocano le perduranti resistenze ad abbandonare la retorica bellica della lotta alla droga, per abbracciare la via pragmatica del contenimento dei rischi legati al consumo. La questione aperta è - e resta - quella di ri-orientare la politica delle droghe, passando dalla "soluzione finale" del problema alla "convivenza" con i consumi (e con i consumatori) di sostanze psicoattive.

1. L’impatto delle norme processuali sulle sorti della giustizia civile

2. Due approcci

3. Aspetti critici

4. Il protocollo di "Valore Prassi" di Verona

5. Osservazioni conclusive.

Francesco Menditto, in "QUESTIONE GIUSTIZIA " 2/2010, pp. 33-45, DOI:10.3280/QG2010-002004

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content