Clicca qui per scaricare

The roots and future of sociocybernetics in Italy
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE  
Autori/Curatori:  Lella Mazzoli 
Anno di pubblicazione:  2009 Fascicolo: 40 Lingua: Inglese 
Numero pagine:  2 P. 7-8 Dimensione file:  618 KB
DOI:  10.3280/SC2009-040001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Starting from the first contact with sociocybernetics in the 70s and the introduction of the "Theory of Information" course within the grouping of classical studies (in Italy the first teacher in this field was Achille Ardigò) to the matching of sociocybernetics with Artificial Intelligence and Expert Systems in the 80s, the paper runs back through a still fruitful interdisciplinary path for sociology and communication studies, leading to the spreading of social network sites, which provide a new milieu for communication and its working. Today, sociocybernetics is requested to accept the challenge of the changing times, as it holds theoretical and conceptual instruments to face them.

Dal primo incontro con la sociocibernetica, negli anni ’70, e dall’introduzione, per la prima volta in Italia, dell’insegnamento di Teoria dell’Informazione nell’ambito delle discipline umanistiche, con Achille Ardigò, fino all’identificazione negli anni ’80 della sociocibernetica con l’Intelligenza Artificiale e I Sistemi Esperti, l’intervento ripercorre le tappe di un percorso interdisciplinare ancora fecondo per la sociologia e per lo studio della comunicazione che conduce alle tematiche legate alla diffusione dei siti di social network. Questi ultimi forniscono infatti un nuovo ambiente per la comunicazione e per la sua pragmatica. La sociocibernetica è chiamata oggi ad accettare la sfida del cambiamento, avendone gli strumenti teorici e concettuali per affrontarli al meglio.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Lella Mazzoli, in "SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE " 40/2009, pp. 7-8, DOI:10.3280/SC2009-040001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche