Clicca qui per scaricare

Cosa studiano i ricercatori italiani che si occupano di psicologia della salute?
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DELLA SALUTE 
Autori/Curatori:  Omar Fassio, Norma De Piccoli 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 103-116 Dimensione file:  507 KB
DOI:  10.3280/PSD2010-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Tra le discipline psicologiche affermatesi più di recente in Italia figura la psicologia della salute che, nonostante sia ancora una materia "giovane", negli ultimi anni ha ottenuto un considerevole riconoscimento. Questo contributo si propone di descrivere lo stato dell’arte della Psicologia della Salute nel nostro Paese così come emerge dagli articoli pubblicati sulla omonima rivista. A tal fine sono stati analizzati i contenuti dei titoli degli articoli pubblicati sulla rivista dal suo esordio e le fonti bibliografiche utilizzate dai ricercatori, espressione dei riferimenti paradigmatici che connotano la materia. Sulla base di questi dati la psicologia della salute italiana sembra attingere eminentemente a modelli teorici derivati dalla psicologia sociale e assegna un ruolo secondario, seppure non marginale, a modelli teorici derivanti dalla medicina comportamentale. Coerentemente con questo, si osserva inoltre un trend che sembrerebbe andare verso una diminuzione di una prospettiva clinica a favore di una più attenta a cogliere gli intrecci della salute con aspetti sociali, in linea con le politiche sanitarie messe in atto da alcune Regioni Italiane in questi ultimi anni.


Keywords: Psicologia della salute, analisi testuale, riferimenti teorici



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Omar Fassio, Norma De Piccoli, in "PSICOLOGIA DELLA SALUTE" 1/2010, pp. 103-116, DOI:10.3280/PSD2010-001006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche