Clicca qui per scaricare

Le migrazioni internazionali. Fisiologia di un sistema
Titolo Rivista: QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria 
Autori/Curatori: Massimo Livi-Bacci 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 7-22 Dimensione file:  83 KB
DOI:  10.3280/QU2010-003001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel XXI secolo è comune l’idea che le grandi migrazioni non siano un motore primario della società, ma piuttosto una componente anarchica del cambio sociale, la tessera deformata di un mosaico che non trova l’appropriata collocazione, un "rumore" di fondo che disturba il regolare ronzio della vita sociale. Eppure la capacità di muoversi e di migrare è una essenziale prerogativa umana e meccanismo vitale e fisiologico della vita collettiva. Sulle migrazioni internazionali, nella storia dell’umanità, influiscono profondamente le scelte individuali, la capacità adattativa (fitness) dei migranti, i processi selettivi, l’azione politica, con esiti complessi sul successo delle migrazioni. Alcuni esempi, tratti dal lontano passato e dalla contemporaneità, illustrano i diversi modelli e paradigmi alla radice degli spostamenti internazionali, fisiologici - anziché estranei - al sistema sociale.


Keywords: Migrazioni internazionali, Migrazioni storiche, Darwinismo, Capacità riproduttiva
Jel Code: J610, J240, N300, F220



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Massimo Livi-Bacci, in "QA Rivista dell’Associazione Rossi-Doria" 3/2010, pp. 7-22, DOI:10.3280/QU2010-003001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche