Clicca qui per scaricare

La valutazione delle psicoterapie: un’introduzione
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Salvatore Gullo, Emanuela Coppola, Girolamo Lo Verso 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 11-25 Dimensione file:  325 KB
DOI:  10.3280/GRU2010-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Le psicoterapie funzionano? Quando? Quali cambiamenti producono? I risultati sono stabili nel tempo? E ancora, cosa produce il cambiamento o la guarigione? Come avviene? L’articolo passa al vaglio questi e altri interrogativi relativi alla ricerca in psicoterapia. Il lavoro, in forma introduttiva, problematizza questioni stringenti che da anni animano il dibattito scientifico internazionale e propone un percorso di senso, supportato dalla letteratura sul tema, che consente di seguire i vettori epistemologici che hanno gradualmente intrecciato le esigenze della ricerca e quelle della pratica clinica. Dalle originarie divisioni tra psicoanalisti e sperimentalisti si giunge ad una fase attuale, di maggiore maturità, della ricerca in psicoterapia (process-outcome research) che studia la relazione tra ciò che accade in terapia e il risultato della terapia stessa, privilegiando i trattamenti sul campo, per come essi vengono normalmente erogati nella pratica clinica routinaria (studi di effectiveness). Tra i risultati più importanti di queste ricerche vi è la comprensione delle differenze sul piano patologico e strutturale di quadri diagnostici e il relativo adeguamento dei dispositivi cura.


Keywords: Psicoterapia, ricerca, pratica clinica, epistemologia, metodologia, valutazione.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Salvatore Gullo, Emanuela Coppola, Girolamo Lo Verso, in "GRUPPI" 1/2010, pp. 11-25, DOI:10.3280/GRU2010-001002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche