Clicca qui per scaricare

Migliorare la qualità delle valutazioni attraverso Steering Group: è davvero una soluzione?
Titolo Rivista: RIV Rassegna Italiana di Valutazione 
Autori/Curatori: Massimiliano Pacifico 
Anno di pubblicazione:  2009 Fascicolo: 45 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 84-92 Dimensione file:  666 KB
DOI:  10.3280/RIV2009-045007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’assetto organizzativo della funzione di valutazione dei Programmi Operativi cofinanziati dai fondi strutturali - per il periodo di programmazione 2007-2013 - prevede la costituzione di Steering Group (Comitati di Pilotaggio): si tratta di strutture, di cui fanno parte esperti tematici o esperti di metodi valutativi, il cui scopo è quello di assicurare la qualità delle valutazioni avviate dall’Amministrazione. Tale funzione può essere svolta a livello generale - di solito nell’ambito del Piano Unitario di Valutazione - mediante un ruolo di coordinamento delle attività e/o di coinvolgimento degli stakeholder; oppure lo Steering Group può avere una funzione tecnica-metodologica che si concretizza con il presidio delle singole fasi del processo valutativo nonché con il compito di avere un confronto continuo con il valutatore. L’articolo intende sia descrivere le esigenze che si intendono soddisfare con la costituzione dello SG nell’ambito del processo valutativo, sia i potenziali fruitori delle innovazioni organizzative introdotte, evidenziando al tempo stesso alcuni rischi e opportunità potenziali.


Keywords: Qualità delle valutazioni; committenza; valutazione fondi strutturali; steering group



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Massimiliano Pacifico, in "RIV Rassegna Italiana di Valutazione" 45/2009, pp. 84-92, DOI:10.3280/RIV2009-045007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche