Clicca qui per scaricare

Diritto penale e immigrazione: qualche riflessione sui limiti alla discrezionalità del legislatore
Titolo Rivista: DIRITTO, IMMIGRAZIONE E CITTADINANZA 
Autori/Curatori: Francesco Viganò 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 3  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 13-36 Dimensione file:  493 KB
DOI:  10.3280/DIRI2010-003002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Sommario: 1. Premessa - 2. Legittimità dello scopo e legittimità del mezzo - 3. La "proporzione" (in senso lato) dell’incriminazione rispetto allo scopo perseguito - 4. Le tecniche di intervento del diritto penale per il controllo dei flussi migratori: 4.1 a) le incriminazioni del favoreggiamento dell’immigrazione clandestina - 4.2 b) l’aggravamento di pena a carico del clandestino che delinque - 4.3 c) la punizione del "clandestino" in quanto tale - 5. Più che una conclusione, una speranza


Francesco Viganò, in "DIRITTO, IMMIGRAZIONE E CITTADINANZA" 3/2010, pp. 13-36, DOI:10.3280/DIRI2010-003002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche