Clicca qui per scaricare

Le "due culture": echi di un dibattito mai interrotto
Titolo Rivista: PARADIGMI 
Autori/Curatori: Carlo Tatasciore 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 173-189 Dimensione file:  292 KB
DOI:  10.3280/PARA2010-003013
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Cinquant’anni dopo la pubblicazione del noto saggio di C.P. Snow (1959), l’autore delinea un breve schizzo dello spazio che esso ebbe nel dibattito culturale italiano degli anni Sessanta, prima analizzando alcune pagine di E. Vittorini e I. Calvino e poi soffermandosi sul più ampio esame fattone dal filosofo G. Preti. Il giudizio di quest’ultimo sul libro di Snow era molto critico, ma egli pensava che il suo successo confermasse la serietà di un problema antico: quello della polemica tra cultura scientifica e cultura umanistica, la cui dialettica riteneva per molti versi vitale. La conclusione è dedicata all’ultima opera di G. Steiner, il quale è tornato a parlare di crisi della civiltà occidentale, collegandola in particolare al "cataclisma" che si è abbattuto sulle strutture educative, e si è nuovamente riferito alla problematica snowiana, avanzando l’ipotesi che con la rivoluzione elettronica si sia di fronte ormai a una vera e propria "terza cultura".


Keywords: Cultura scientifica, Cultura umanistica, Educazione, Literacy, Rivoluzione elettronica, Terza cultura



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Carlo Tatasciore, in "PARADIGMI" 3/2010, pp. 173-189, DOI:10.3280/PARA2010-003013

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche