Cittadinanza europea e spazio di libertà, sicurezza e giustizia

Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA)
Autori/Curatori: Luigi Moccia
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 1,2 Lingua: English
Numero pagine: 20 P. 115-134 Dimensione file: 341 KB
DOI: 10.3280/CEU2010-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’obiettivo dell’Unione di offrire ai suoi cittadini uno spazio di libertà, sicurezza e giustizia senza frontiere interne fa della cittadinanza europea, al di là del suo valore ideale e simbolico, il terreno operativo su cui fondare un’Europa unita come unione di popoli e quindi di cittadini. In questa cornice di riferimento vengono segnalati i principali contenuti normativi, insieme con le strategie e priorità politiche poste con i programmi pluriennali, da quello di Tampere a quello, per ultimo, di Stoccolma, in merito alla costruzione di tale spazio, quale spazio di coesione e integrazione tra popolazioni dei paesi membri (ma anche di protezione nei riguardi di stranieri, migranti e richiedenti asilo, provenienti da paesi terzi), cioè quale spazio comune di cittadinanza dell’Unione avente rilievo autonomo che, come tale, si aggiunge a quella nazionale.

Luigi Moccia, Cittadinanza europea e spazio di libertà, sicurezza e giustizia in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 1,2/2010, pp 115-134, DOI: 10.3280/CEU2010-001006