La pronuncia n. 21799/2010 delle Sezioni unite sull’art.31 del d.lgs. n. 286 del 1998: un mutamento di indirizzo che spetta alla giurisprudenza di merito approfondire

Titolo Rivista: DIRITTO, IMMIGRAZIONE E CITTADINANZA
Autori/Curatori: Claudio Cottatellucci
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 4 Lingua: English
Numero pagine: 11 P. 81-91 Dimensione file: 351 KB
DOI: 10.3280/DIRI2010-004006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

1. Il quesito all’esame delle Sezioni unite. <br/> 2. I profili processuali del giudizio di legittimità sull’art. 31 del d.lgs. n. 286 del 1998 <br/> 3. I profili sostanziali. <br/> - 3.1. Normazione a clausola generale e standard valutativi. <br/> - 3.2. La scelta interpretativa della giurisprudenza tradizionale. <br/> 4. Il mutamento di indirizzo nella sentenza delle Sezioni unite n. 21799/10. <br/> - 4.1. Il superamento dell’eccezionalità come condizione di operatività della clausola dei "gravi motivi".<br/> - 4.2. La ricerca degli standard valutativi in relazione alla clausola generale. <br/> - 4.2.1. Le peculiarità degli standard valutativi nel caso dell’art. 31. <br/> - 4.2.2. La necessità di una recezione selettiva del metodo adottato dalla Corte Edu. <br/> - 4.2.3. La qualità della relazione genitoriale vs. l’età del minore. <br/> - 4.2.4. L’asimmetria delle condizioni dei genitori vs. la maturazione del progetto migratorio.

Claudio Cottatellucci, La pronuncia n. 21799/2010 delle Sezioni unite sull’art.31 del d.lgs. n. 286 del 1998: un mutamento di indirizzo che spetta alla giurisprudenza di merito approfondire in "DIRITTO, IMMIGRAZIONE E CITTADINANZA" 4/2010, pp 81-91, DOI: 10.3280/DIRI2010-004006