Clicca qui per scaricare

Dall’ibridazione tipologica dello spazio pubblico alle fruizioni urbane ibride
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Paola Bracchi 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 56 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 P. 115-120 Dimensione file:  546 KB
DOI:  10.3280/TR2011-056019
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


È ancora possibile parlare di spazio pubblico oggi? Se per spazio pubblico si fa riferimento ai modelli tradizionali di piazza, strada e parco, coincidenti allo spazio aperto, allora è possibile affermare che lo spazio pubblico è ormai obsoleto, cristallizzato in un immagine non più rispondente alle necessità contemporanee. La staticità presupposta dalle figure archetipe oggi non è più valida, tempo e spostamento sono fattori a cui il progetto deve far riferimento. È necessaria un’innovazione tipologica dello spazio pubblico, in grado di interpretare complessità, dinamicità e stratificazione della città contemporanea. Tale innovazione passa indubbiamente attraverso l’ibridazione dei tipi tradizionali: un’evoluzione trasversale tra le tipologie dello spazio pubblico, tra tipologie dello spazio pubblico e spazio abitato e tra tipologie ibride ed usi urbani.


Keywords: spazio pubblico; fi gure archetipiche; città contemporanea



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Paola Bracchi, in "TERRITORIO" 56/2011, pp. 115-120, DOI:10.3280/TR2011-056019

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche