Clicca qui per scaricare

Le nuove frontiere della responsabilità d’impresa nei confronti del lavoratore: il mobbing
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL DIRITTO  
Autori/Curatori: Patrizia Ziviz 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  5 P. 119-123 Dimensione file:  292 KB
DOI:  10.3280/SD2010-003010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il mobbing rappresenta un fenomeno a fronte del quale si assiste ad un allargamento della responsabilità d’impresa. Infatti, attraverso questa figura di illecito, sono sanzionabili sul piano della responsabilità un insieme di comportamenti che appaiono connotati da un intento vessatorio nei confronti del lavoratore. Quest’ultimo, ove ne rimanga vittima, potrà sempre ottenere il risarcimento del danno esistenziale, corrispondente sia alla compromissione della sua attività lavorativa vista come strumento di realizzazione della persona, sia alle eventuali ripercussioni nella qualità della vita al di fuori dell’azienda. A questo verrà ad aggiungersi, ove a seguito delle vessazioni subite si sia manifestata in capo al lavoratore qualche forma di malattia, il ristoro del danno di carattere biologico.


Keywords: Mobbing, Responsabilità, Danno non patrimoniale, Danno esistenziale



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Patrizia Ziviz, in "SOCIOLOGIA DEL DIRITTO " 3/2010, pp. 119-123, DOI:10.3280/SD2010-003010

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche