Clicca qui per scaricare

Immagini dell’Altrove a Capo Verde: Terra Longe e Terra Mamaizinha
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Martina Giuffrè 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 Dimensione file:  405 KB
DOI:  10.3280/MM2010-003009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’immigrazione è un elemento strutturale della società capoverdiana attorno al quale è stato costruito un diffuso immaginario sia in campo letterario-poetico che nel corpus di racconti tradizionali. In questo saggio metterò in luce come il fenomeno migratorio sia, per coloro che restano a Capo Verde, un processo fortemente polisemico e ambivalente tanto nelle pratiche sociali quanto sul piano simbolico. In particolare tratterò del potere aggiunto che viene attribuito alle persone e alle cose che provengono da fuori, dell’immaginario che si costruisce attorno all’Altrove (Terra Longe) e al luogo d’origine (Terra Mamaizinha) e dei cambiamenti che questo immaginario ha subito da quando l’altrove è diventato terreno di pratiche femminili.


Keywords: Migrazione, genere, immaginario, transnazionalismo, Capo Verde.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Martina Giuffrè, in "MONDI MIGRANTI" 3/2010, pp. , DOI:10.3280/MM2010-003009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche