Psicoterapia di gruppo per i DCA: studio sull’efficacia

Titolo Rivista: GRUPPI
Autori/Curatori: Pietro Domiano, Rossella Sironi, Anna Maria Gibin, Maristella Milglioli, Luisa Brunori
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 15 P. 69-83 Dimensione file: 322 KB
DOI: 10.3280/GRU2010-002006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

La ricerca si è posta come obiettivo la valutazione dell’efficacia della terapia gruppoanalitica a tempo limitato su un campione di soggetti con DCA afferenti al Programma di trattamento dell’AUSL di Parma. L’indagine, di tipo quantitativo, ha misurato il cambiamento nel tempo di diverse variabili sia individuali (valutazione del funzionamento globale, sintomatologia clinica, autoefficacia percepita, qualità della vita, autostima) a livello relazionale (Carta di rete) e a livello gruppale (questionari clima di gruppo e di gradimento dell’esperienza). Inoltre, si è voluto verificare se una terapia gruppoanalitica a tempo limitato di 6+6 mesi possa produrre dei sostanziali cambiamenti nelle aree sopraelencate per i diversi sottotipi di DCA. I risultati sottolineano come le modificazioni siano più evidenti per la Bulimia confermando le ipotesi che alla base di questa sindrome vi siano strutture di personalità più flessibili rispetto all’Anoressia e ai BED. I gruppi a tempo limitato di 6+6 mesi sono parsi uno strumento terapeutico adeguato per una casistica di pazienti con disturbi alimentari cronici solo rispetto alla sintomatologia di facciata ma è troppo breve perché si possa verificare un cambiamento profondo e permanente della personalità e delle modalità relazionali in pazienti con disturbi alimentari cronici.

Pietro Domiano, Rossella Sironi, Anna Maria Gibin, Maristella Milglioli, Luisa Brunori, Psicoterapia di gruppo per i DCA: studio sull’efficacia in "GRUPPI" 2/2010, pp 69-83, DOI: 10.3280/GRU2010-002006