Clicca qui per scaricare

Psicoterapia e psicoanalisi tra tecnica e ideologia. Appunti per una storia
Titolo Rivista: COSTRUZIONI PSICOANALITICHE 
Autori/Curatori: Pier Francesco Galli 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 21 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  36 P. 107-142 Dimensione file:  608 KB
DOI:  10.3280/COST2011-021007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Pier Francesco Galli descrive alcuni sviluppi della psicoterapia, della psicoanalisi e della psichiatria in Italia nei primi anni 1960, in particolare riguardo al progetto culturale del Gruppo Milanese per lo Sviluppo della Psicoterapia da lui fondato (che nel 1978 prenderà il nome di Psicoterapia e Scienze Umane). Vengono discussi, tra gli altri, i seguenti temi: l?inserimento di nuove tecnologie e discipline (come la psicologia e la sociologia) nella cultura italiana del dopoguerra, il ruolo degli intellettuali, la formazione alle professioni di aiuto e la diffusione della psicoanalisi, il lavoro di équipe nei servizi psichiatrici, il ruolo delle case editrici, i corsi di aggiornamento organizzati a partire dal 1962, la cultura della psichiatria descrittiva importata nei primi anni 1980 dagli Stati Uniti col DSM-III, la trasmissione della cultura psicoanalitica spesso come verità di fede in cui si è confuso il concetto di "tecnica standard" con il metodo e l?essenza stessa della psicoanalisi, i criteri di fondazione del metodo psicoanalitico, il problema della identità terapeutica, e così via.


Keywords: storia della psicoterapia e della psicoanalisi in Italia, formazione psicoanalitica, identità dello psicoterapeuta, intersoggettivismo, tecnica psicoanalitica



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Pier Francesco Galli, in "COSTRUZIONI PSICOANALITICHE" 21/2011, pp. 107-142, DOI:10.3280/COST2011-021007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche