Clicca qui per scaricare

Obesità, sfida psicoanalitica
Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO 
Autori/Curatori: Myron L. Glucksman 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  21 P. 65-85 Dimensione file:  338 KB
DOI:  10.3280/PSOB2011-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Scopo di questo articolo è esaminare l’obesità assumendo una prospettiva psicoanalitica nel contesto delle attuali conoscenze teoriche, cliniche e biologiche. L’Autore esplora in modo approfondito le psicodinamiche connessa all’obesità: nel presentare un caso clinico, si concentra sulle psicodinamiche associate all’alimentazione compulsiva, alle fluttuazioni di peso, alla rappresentazione di sé e all’immagine corporea. L’Autore integra questi fattori psicodinamici con le attuali teorie genetiche, metaboliche, morfologiche e neurochimiche. Il materiale clinico presentato dimostra chiaramente che il modello alimentare anormale e l’immagine di sé alterata della paziente sono connessi eziologicamente ai conflitti nelle fasi di sviluppo pre-edipica, edipico, e post-edipica. In considerazione di ciò, il suo mangiare compulsivo e la autopatologia possono essere considerate l’effetto di un perdurato rapporto totale, gravemente disturbato con i genitori che ha inciso negativamente su ogni fase dello sviluppo.


Keywords: Obesità; immagine di sé; immagine corporea; fase orale



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Myron L. Glucksman, in "PSICOBIETTIVO" 1/2011, pp. 65-85, DOI:10.3280/PSOB2011-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche