Clicca qui per scaricare

Paesaggi democratici: dalla partecipazione alla cittadinanza
Titolo Rivista: RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE 
Autori/Curatori: Benedetta Castiglioni, Massimo De Marchi, Monica Ruffato 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 65-83 Dimensione file:  730 KB
DOI:  10.3280/SA2011-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo esplora le potenzialità offerte dal paesaggio (inteso nella sua dimensione sociale di mediatore sensibile tra società e territorio) come occasione di partecipazione e di costruzione di una cittadinanza sostenibile e responsabile. Dopo una attenta analisi della dimensione sociale del paesaggio, alla luce della Convenzione Europea del Paesaggio (Firenze, 2000) la seconda parte dell’articolo affronta il quadro delle politiche per la partecipazione, e l’evolversi degli strumenti di misurazione dell’empowerment che obbligano ad un miglioramento della qualità decisionale e dell’inclusione sociale sulle questioni relative ai rapporti tra comunità e luoghi. Nella terza parte dell’articolo sono esaminati due tipologie di esempi relativi all’istituzionalizzazione di pratiche partecipative relative al paesaggio: gli Osservatori del Paesaggio e le reti di attori. L’ultima parte dell’articolo evidenzia come il "fare partecipazione" sul paesaggio rappresenti una grande occasione pubblica per ricostruire e approfondire la dimensione della cittadinanza sostenibile a partire dal delineare nuove regole di appartenenza e responsabilità nei confronti di comunità e luoghi.


Keywords: Paesaggio, partecipazione, cittadinanza, Convenzione Europea del Paesaggio, Convenzione di Aarhus, paesaggio democratico



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Benedetta Castiglioni, Massimo De Marchi, Monica Ruffato, in "RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE" 1/2011, pp. 65-83, DOI:10.3280/SA2011-001006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche