Clicca qui per scaricare

Breaking through complexity. Gli effetti di complessità visiva e concettuale sulla valutazione dei loghi
Titolo Rivista: MERCATI E COMPETITIVITÀ 
Autori/Curatori: Irene Scopelliti, Gaetano "Nino" Miceli, Maria Antonietta Raimondo, Carmela Donato 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  21 P. 77-97 Dimensione file:  1097 KB
DOI:  10.3280/MC2011-002006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La complessità degli stimoli visivi riguarda sia aspetti percettivi che concettuali, il cui effetto congiunto sulle reazioni del consumatore non è ancora chiaro. L’articolo analizza l’interazione tra complessità visiva e concettuale nell’ambito della valutazioni dei loghi. In particolare, sulla base dell’ipotesi di discrepanza-attribuzione, l’articolo propone che le due forme di complessità generino diversi effetti sull’atteggiamento a una esposizione. Inoltre, l’articolo mostra che, con esposizioni multiple, le due forme di complessità influenzano l’atteggiamento seguendo pattern opposti determinati dai meccanismi di fluency e di potenziale di apprendimento. I risultati di due studi supportano le ipotesi e offrono spunti per la teoria sulla complessità del design e la gestione del brand.


Keywords: Complessità, design dei loghi, estetica, fluency, ipotesi di discrepanza-attribuzione



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Irene Scopelliti, Gaetano "Nino" Miceli, Maria Antonietta Raimondo, Carmela Donato, in "MERCATI E COMPETITIVITÀ" 2/2011, pp. 77-97, DOI:10.3280/MC2011-002006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche