Clicca qui per scaricare

Riflessioni sul trauma in analisi bioenergetica. Presentazione di un caso
Titolo Rivista: GROUNDING 
Autori/Curatori: Livia Geloso 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 41-52 Dimensione file:  327 KB
DOI:  10.3280/GRO2011-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il contributo ha lo scopo di gettare un rapido sguardo d’insieme sulle molteplici implicazioni che la tematica relativa al trauma ha per l’analisi bioenergetica: la revisione del concetto di "catarsi" e del suo uso pratico; la riflessione sui vari significati della nozione di "corpo"; le questioni del "modello bi-personale" in analisi bioenergetica e della "alleanza terapeutica"; l’integrazione degli studi sul trauma con l’analisi bioenergetica; la critica della definizione del Dsm-IV di Disturbo da Shock Post-Traumatico (Dpts); la necessità di raccogliere il nostro materiale sul tema; l’attenzione al ciclo di vita e l’interesse per il linguaggio metaforico; la definizione di "intelligenza istintuale" per tutte le occasioni in cui Lowen parla di "saggezza del corpo" in relazione al rinnovamento del concetto di "istinto" attualmente in atto anche grazie agli studi neurobiologici sui "neuroni a specchio", quelli sul "Sistema Nervoso Enterico" e quelli sul "Nervo Vago e il Sistema Nervoso Autonomo Triuno"; il dibattito su "civilizzazione/Wilderness-Wildnis", sulla "crisi della modernità" e sulla "sfida della complessità". Il contributo si conclude con l’esposizione di un caso clinico di molestie sessuali.


Keywords: Analisi bioenergetica, trauma, catarsi, corpo, bioenergetica bi-personale, intelligenza istintuale



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Livia Geloso, in "GROUNDING" 1/2011, pp. 41-52, DOI:10.3280/GRO2011-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche