Clicca qui per scaricare

Un’Italia federale in un’Europa federale
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Sergio Pistone 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 5-16 Dimensione file:  74 KB
DOI:  10.3280/CEU2011-002001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’unificazione italiana su base federale è una idea che fu presente in modo significativo nel dibattito politico-culturale del Risorgimento. Ma la situazione internazionale caratterizzata da una strutturale lotta per la potenza fra gli stati europei e la arretratezza complessiva dell’Italia imposero una scelta rigidamente centralistica. Un’evoluzione in senso federale dello stato italiano è diventata possibile dopo il 1945, perché il processo di integrazione europea ha comportato il superamento dei rapporti di potenza fra gli stati europei e permesso una decisiva attenuazione (se non ancora il pieno superamento) dei divari economico-sociali, territoriali e ideologici presenti in Italia. Il completamento dell’unificazione europea in termini federali è la condizione ineludibile perché l’Italia continui a progredire e per impedire che la spinta alla trasformazione in senso federale del paese diventi un fattore di crisi dell’unità statale invece che di una sua modernizzazione.


Sergio Pistone, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 2/2011, pp. 5-16, DOI:10.3280/CEU2011-002001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche