Clicca qui per scaricare

Il trauma dell’abuso e il delicato processo della riparazione: come ridare voce e corpo al bambino violato
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori:  
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 11-21 Dimensione file:  790 KB
DOI:  10.3280/GEST2011-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Marinella Malacrea, in questa intervista risponde con ampiezza ed accuratezza a precise domande su un tema delicato, complesso e drammatico, che seppur "vecchio come il mondo", continua a sconcertare, a stimolare e ad affascinare il lavoro di ricerca e clinico, di chi si occupa di bambini violati. Il lavoro sul trauma sessuale all’infanzia, oggi in continua evoluzione, richiede la necessità di modelli terapeutici efficaci per poter rielaborare e riparare quei blocchi evolutivi e quelle pesanti cicatrici che hanno arrestato in modo dirompente la normale spontaneità che è insita nel cuore di ogni bambino.


Keywords: Trauma, abuso sessuale, esperienze sfavorevoli infantili, finestre di plasticità, riattivatore traumatico, processo riparativo



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2011, pp. 11-21, DOI:10.3280/GEST2011-001002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche