Misure antisismiche per la mente: strumenti per tollerare l’insicurezza in situazioni di emergenza

Titolo Rivista: GRUPPI
Autori/Curatori: Ambra Cusin
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 16 P. 27-42 Dimensione file: 136 KB
DOI: 10.3280/GRU2010-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Nel lavoro si raccontano le impressioni e le osservazioni fatte durante l’esperienza in Abruzzo (terremoto 2009) allo scopo di stimolare la riflessione e costruire degli interventi di emergenza chiedendosi se è pensabile una psicoanalisi dell’emergenza e se esiste qualche modalità della psicoanalisi che operi per aiutare a tollerare l’insicurezza in situazioni di emergenza. Sono pensabili infatti degli interventi che non si limitino a tranquillizzare le persone accogliendo il loro trauma, ma in cui si cerchi dei modi più articolati per: 1) sviluppare modalità con cui dare senso al trauma (a livello personale e gruppale); 2) imparare a costruire la cultura del rischio da abbinare a quella della sicurezza così da attrezzarsi ai rischi inevitabili che il vivere comporta pur restando vigili nell’impegno civile a garantire il massimo della sicurezza possibile; 3) evidenziare un modello psicoanalitico adeguato ad avviare nella popolazione azioni di cittadinanza attiva per proteggerla dalla passivizzazione, dando spazio alla componente adulta e responsabile che non deve bidimensionalizzarsi in una ossequiente dipendenza (assunto di base di dipendenza) o in una ribellione paranoica e autodistruttiva (assunto di base di attacco e fuga).

Ambra Cusin, Misure antisismiche per la mente: strumenti per tollerare l’insicurezza in situazioni di emergenza in "GRUPPI" 3/2010, pp 27-42, DOI: 10.3280/GRU2010-003004